K1 Style

Questa disciplina fu inventata da Kazuyoshi Ishii, un atleta di che nel 1980 cre la scuola di Seido-kaikan karate.

Riusc ad organizzare diversi incontri di successo contro altre scuole di arti marziali basandosi originariamente sulle regole del karate Kyokushin knockdown ma vennero adottate gradatamente le regole della Kickboxing.
Nel 1993 Kazuyoshi Ishii decise di fondare il K-1 basandosi sulle regole della Kickboxing, restando legato allo Seido-kaikan anche se in maniera indipendente.


Tecniche e regole
L'obiettivo principale del K-1 , come nella boxe, di vincere per knock-out o per vittoria ai punti.
Gli atterramenti di solito sono causati da serie di colpi dati con calci o pugni o ginocchiate portati alle gambe, alla testa o al corpo.

I pugni sono quelli della boxe come il jab, il gancio (hook), il montante (uppercut) ed il pugno-girato (spinning-back), tirato col dorso della mano.
La difesa tradizionale della boxe inefficace contro i calci alle gambe e quindi gli atleti sono quasi obbligati a muoversi e a contrattaccare continuamente.


Torna ai corsi

Informazioni

E-mail: info@proevolutionfight.it

Oppure presso la nostra palestra in Piazza Martiri di Fossoli, 4 - Desio

Social Web


Lo Sponsor